CAMMINO DI SANTIAGO

DAL 04 AL 11 OTTOBRE

Possibile operativo voli (da riconfermare):

04/10 MALPENSA- MADRID 09.35-12.00

11/10 SANTIAGO-BERGAMO 13.40-16.05

DOMENICA 04 OTTOBRE: PINEROLO/MALPENSA/MADRID/BURGOS

Immagine correlata

Partenza da Pinerolo in pullman per Milano Malpensa. Operazioni di imbarco e partenza con volo diretto per Madrid. Arrivo all’aeroporto di Madrid, incontro con la guida e partenza per Burgos. Visita di questo borgo medievale, che custodisce importanti testimonianze della sua ricca storia medievale. Per cinque secoli capitale del regno unificato della Castiglia e León, vanta una spettacolare Cattedrale, una delle più belle manifestazioni dell’architettura gotica in terra spagnola. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

LUNEDI 05 OTTOBRE: BURGOS   15 km

Prima colazione in hotel.  Attraverso le montagne d’oca da Villafranca a San Juan de Ortega :

La bellezza paesaggistica di attraversare le montagne di Oca è difficile da battere. La solitudine del percorso, ancora oggi palpabile, prima lo aveva converso in un ritrovo popolare per i ladri. Iniziamo la camminata attraverso una foresta di querce con erica e ginestra. È possibile fare una deviazione all’eremo di Valdefuentes. Il resto di un ospizio cistercense fa ora parte di un’area di sosta. Il sentiero attraversa la foresta e presto raggiungeremo il monastero di San Juan de Ortega.   Distanza: ca. 15 km  Durata:    ca. 3,5 ore

Pranzo libero. Il pomeriggio, visita al famoso monastero Cartujo de Miraflores vicino a Burgos.

Prima che l’edificio fosse consegnato all’ordine certosino, serviva il re Enrico III come residenza di recupero. Questo primo edificio fu una casa di caccia appartenente al monarca e fu convertito quando suo figlio Giovanni II salì al trono. La costruzione proviene da Juan de Colonia (Hans von Köln) e fu terminata solo sotto Isabella la Cattolica. I migliori architetti, scultori e pintori furono incaricati di farlo. Il monastero è un gioiello gotico della fine del XV secolo.

Cena e pernottamento in hotel a Burgos.

Immagine correlata

MARTEDI 06 OTTOBRE: BURGOS– LA RIOJA-BURGOS 19 Km

Prima colazione in hotel. Visita della regione de la Rioja, conosciuta per la produzione dei vini famosi. Prima ci fermiamo a Villoslada de Cameros, un piccolo paese pittoresco nella Rioja, dove si farà un’escursione  a piedi. Questa passeggiata conduce dal villaggio di Villoslada a Ermita San Miguel attraverso pascoli e boschi di querce fino alla cima della Sierra Cebollera. Da lì si ha una bellissima vista sul villaggio di Villoslada con i suoi tetti rossi. L’escursione conduce sul suolo della foresta sotto querce secolari fino a un’antica scoperta romana che è stata conservata fino ad oggi. Il ritorno al villaggio conduce attraverso i cespugli di rose selvatiche fino al torrente Maguillo, che attraversa il meraviglioso paesaggio della Rioja.  Distanza: ca. 19 km Durata: 4 ore

Nota: Questa escursione richiede una buona condizione fisica dei partecipanti, non è una camminata facile. La guida turistica informerà il gruppo e offrirà un percorso alternativo e più semplice da Villoslada de Cameros.

Nel pomeriggio visita ad  una delle numerose cantine moderne della regione e degustazione di vini, ad es. Marqués de Riscal, Bodegas Bilbainas o Ysios.

Ritorno a Burgos.  Cena e pernottamento in hotel a Burgos.

Immagine correlata

MERCOLEDI 07 OTTOBRE: BURGOS-LEON 13 km

Prima colazione in hotel e check out. Partenza in pullman a Fromista. Visita della Chiesa di S. Martín de Frómista, uno degli edifici più puri del romanico spagnolo. Costruita per volontà di donna Mayor, vedova di Sancho il Maggiore re di Navarra, divenne luogo di riposo spirituale per i pellegrini diretti a Santiago de Compostela.

Nel pomeriggio, escursione a piedi sul “Real Camino” – la via reale da Calzada del Coto a Burgo Ranero. L’escursione conduce lungo sentieri lastricati e strade polverose senza grandi differenze di altezza attraverso terreni delicatamente ondulati e villaggi castigliani con costruzione Adobe. Distanza: ca. 13 km   Durata: ca. 3,5 ore

Proseguimento del viaggio per Leon.  Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento in hotel a Leon.

Immagine correlata

GIOVEDI 08 OTTOBRE: LEON 1 Km

Prima colazione in hotel e check out. La mattina, visita di León, una delle città spagnole in assoluto più suggestive. Ingresso alla Cattedrale Gotica, caratterizzata da due alte torri ricoperte da bellissime sculture e meravigliose vetrate colorate. Si prosegue con la visita di S. Isidoro, una basilica inferiore, uno dei maggiori esempi di architettura romanica del paese, che ospita il Pantheon dei Re di León. Si avrà la possibilità di ammirare anche la Casa Botines di Gaudì e l’Hostal San Marcos.

Pranzo libero.  Nel pomeriggio, partenza per la visita di  Astorga.  Chiese, monasteri e ospedali sono conservati all’interno delle mura della città, il che avvicina i viaggiatori alla tradizione di pellegrinaggio del Cammino di Santiago. Degno di nota anche questa città è uno dei capolavori dell’architetto modernista Antonio Gaudí: il Palazzo Vescovile.  Escursione a piedi da Foncebadón a Cruz de Fierro.    Distanza: ca. 1 km Durata: ca. 0,5 ore

Proseguimento del viaggio per Ponferrada.  Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento in hotel a Ponferrada.

Immagine correlata

VENERDI 09 OTTOBRE: PONFERRADA-SANTIAGO DE COMPOSTELA 0,5 Km

Prima colazione in hotel e check out. La mattina, visita breve di Ponferrada. Ponferrada si trova sulla Via di San Giacomo e, come in molti altri luoghi lungo questo percorso di pellegrinaggio, la costruzione di un ponte è stato il segnale di partenza per l’ulteriore sviluppo del luogo. Nel 1082 il vescovo di Astorga fece costruire un passaggio sul fiume Sil. Fu il primo ponte sulla Via di San Giacomo, in cui fu costruito il ferro. Dal nome latino pons ferrata (ponte di ferro), si sviluppò l’attuale toponimo Ponferrada. L’Ordine dei Templari assunse la protezione della Via di San Giacomo, Ponferrada ricevette i diritti di città e fu circondato da una cinta muraria nei decenni successivi.

Partenza in pullman a O Cebreiro. Visita del villaggio celta con le sue capanne rotonde ricoperte di paglia, i Pallozas e la chiesa pre-romanica di Sta. Maria.  Arrivo a Monte de Gozo e sosta per godere di un suggestivo panorama su Santiago e sulle torri della Cattedrale. Il suo nome significa “monte della gioia”, ad indicare l’emozione sentita dai pellegrini alla vista della meta finale. Arrivati a Santiago, si attraverserà a piedi il suo incantevole centro, fino alla bella piazza dell’Obradoiro.

Distanza: ca. 0,5 km    Durata: ca. 1,2 ore

Per alcuni questo è il momento di seguire la tradizione ed eseguire alcuni curiosi rituali. Prima di tutto si attraversa il Portico della Gloria; dietro la colonna divisoria si deve battere tre volte la testa (delicatamente) sulla statua che rappresenta il maestro Matteo. L’abitudine pare provenga dagli studenti universitari che lo facevano come segno augurale per avere intelligenza e fortuna negli esami. Si entra poi all’interno della cattedrale seguendo il percorso che porta attraverso la cripta, dove riposano le spoglie mortali dell’apostolo. Si sale sull’altare maggiore per abbracciare la statua di Santiago e contemplare la cattedrale da una prospettiva diversa dal solito. 

Sistemazione in hotel.  Cena in ristorante vicino al albergo. Pernottamento in hotel.

SABATO 10 OTTOBRE: SANTIAGO DE COMPOSTELA

Prima colazione in albergo.  In mattinata, visita guidata di Santiago de Compostela. Luogo di culto del mondo cristiano e non solo, Santiago deve la sua fama a San Giacomo, in quanto le sue spoglie sarebbero custodite nell’altare della Cattedrale della città. E’ qui che giungono ogni anno migliaia di pellegrini da secoli, per pregare e portare onore alla maestosa cattedrale di San Giacomo, dopo aver percorso il Cammino di Santiago. Visita della cattedrale e passeggiata per le stradine medievali del centro storico. Possibilità di assistere alla messa del pellegrino, durante la quale si dà il benvenuto a tutti i pellegrini che hanno concluso il Cammino di Santiago. Durante l’Anno Santo si può vedere in funzione il famoso Botafumeiro (un gigantesco incensiere). Lo spettacolo è molto emozionante: ci vogliono varie persone per far oscillare il grande incensiere e l’aroma che diffonde è particolarmente gradevole.  Pranzo libero. Nel pomeriggio, partenza per l’escursione a Finisterre, località affacciata sull’oceano. Il nome le è stato dato da Decimo Bruto, che arrivò in quelle terre nel I secolo a.C. che, guardando lo spettacolare tramonto dalle scogliere a picco sul mare, pensò di essere arrivato alla fine della Terra (Finis Terrae appunto). 

Prima della cena:

Queimada: un antico rituale gallego in cui si ricava una “bevanda magica” da grappa, che, secondo la leggenda, dovrebbe scacciare le streghe e gli spiriti maligni.

L’orujo della Galizia è un’acquavite di grande personalità, con aroma intenso, delicato e armonioso, molto presente nella cultura e nel folklore della regione; è inoltre la base della famosa e tradizionale queimada (bevanda infiammata, con zucchero e aromi), che comporta spesso il rituale del “conxuro” (incantesimo protettivo).

Cena in ristorante e pernottamento in hotel.

DOMENICA 11 OTTOBRE: SANTIAGO DE COMPOSTELA/BERGAMO /PINEROLO

Prima colazione in hotel.  Trasferimento in aeroporto in tempo utile per il volo di rientro in Italia. All’arrivo, proseguimento in pullman per Pinerolo.

QUOTA PER PERSONA IN CAMERA DOPPIA (min.25 persone)                                     € 1450,00

TASSE AEROPORTUALI INCLUSE (da riconfermare 21 gg prima della partenza)                              

SUPPLEMENTO SINGOLA:                                                                                              €    200 ,00

QUOTA GARANTITA PER PRENOTAZIONI ENTRO 15/04/2020  

DOPO TALE DATA LA QUOTA SARA’ DA RICONFERMARE

LA QUOTA COMPRENDE:

  • Trasferimento da Pinerolo a Milano Malpensa/Bergamo
  • Volo diretto da Milano Malpensa o Bergamo incluso un bagaglio in stiva da max 15 kg  a persona e borsetta o portadocumenti dimensioni max 40x30x20 cm
  • Pullman a disposizione per tutta la durata del viaggio
  • Guida parlante italiano che rimarrà con il gruppo dall’arrivo fino al giorno della partenza (Guide locali mezza giornata a Burgos, Leon e Santiago)
  • 7 pernottamenti in alberghi 4* con prima colazione e cene (giorni 6 e 7: cena in ristorante )
  • Ingressi inclusi: Burgos: Cattedrale / La Rioja: Visita di una cantina di vino con degustazione
  • Fromista: Chiesa San Martín /Leon: Cattedrale e San Isidoro /Astorga: Palazzo Vescovile
  • Santiago di Compostela: Cattedrale / Queimada
  • Tasse aeroportuali da riconfermare 21 giorni prima della partenza
  • Assicurazione annullo (dietro certificato medico o ricovero ospedaliero) e spese mediche fino a 5.000 € a persona
  • Accompagnatore d’agenzia

LA QUOTA NON COMPRENDE:

  • Mance, spese di carattere personale, tasse di soggiorno, le bevande, tutto quanto non indicato alla voce “la quota comprende”

N.B. Ci sarà sempre un pullman che accompagna il gruppo con i bagagli.

Chiunque fosse stanco di camminare ha la possibilità di salire sul pullman, ma dovrà aspettare finché il gruppo avrà finito la camminata.

Le prenotazioni si accettano sino ad esaurimento dei posti disponibili entro e non oltre il 30 Maggio.

 Alla prenotazione acconto di Euro 500,00 saldo entro il 05 Settembre 2020

E’ NECESSARIO CARTA D’IDENTITA’ O PASSAPORTO CON VALIDITA’ RESIDUA DI ALMENO 6 MESI.

La verifica di scadenza del proprio documento d’identità è di esclusiva responsabilità del viaggiatore.

Note: per motivi organizzativi l’ordine delle visite potrebbe variare.

CONDIZIONI E PENALITA’ PER VIAGGI DI GRUPPO

30% della quota di partecipazione sino a 60 gg di calendario prima della partenza

40% della quota di partecipazione da 59 a 30 giorni di calendario prima della partenza

50% della quota di partecipazione da 29 a 15 giorni di calendario prima della partenza

75% della quota di partecipazione da 14 fino a 10 giorni lavorativi (escluso comunque il sabato) prima della partenza

100% della quota di partecipazione dopo tali termini.

La quota d’iscrizione e polizze assicurative NON SONO MAI RIMBORSABILI. Nessun rimborso per mancata presentazione alla partenza, per irregolarità o mancanza del passaporto o per interruzione del viaggio già iniziato.

Beatrice Viaggi di Beatrice Osella Piazza Roma 18 – 10064 Pinerolo -TO-  Tel 0121.376.288 Fax. 0121376284

 Mail: info@beatriceviaggi.com   www.beatriceviaggi.com