LE MERAVIGLIE DELLA GIORDANIA E DEL SUO MAGICO DESERTO! confermato! ultimi posti!

DAL 21 AL 28 APRILE

Dagli antichissimi e selvaggi panorami del Wadi Rum, al brulicante centro urbano di Amman;

dalle maestose rovine delle civiltà passate agli splendori senza tempo del Mar Morto, la Giordania si rivela

una meta unica che offre viste mozzafiato e luoghi ricchi di mistero.

 Operativo voli:   (da riconfermare) 

21/04 Bergamo-Amman 15.45-20.35     

28/04 Amman- Bergamo 21.00-00.10

Martedì 21 Aprile – Perosa – Villar Perosa – Pinerolo – Bergamo- Amman

Trasferimento in Pullman dal luogo convenuto per Bergamo. Arrivo in aeroporto, disbrigo delle formalità e partenza con volo per Amman alle 15.45. Arrivo previsto alle 20.35 ad Amman. Trasferimento in albergo e check-in in hotel. Cena e pernottamento.

Mercoledì 22 Aprile: Amman – Castelli del deserto- Amman

Prima colazione, cena e pernottamento in hotel.  Dopo la prima colazione, giro  panoramico nella parte moderna e proseguimento verso l’antica Amman , dove s’esegue la visita della cittadella , i musei e il teatro romano situato nel centro storico della città. Proseguimento verso Est per effettuare la visita dei castelli Islamici risalenti all’Ottavo secolo ; Castello d’Amra , Kharaneh e Azraq . I  Romani non erano affatto spaventati dal clima della zona desertica e ostruirono una serie di fortezze lungo il confine della loro nuova provincia Araba. La maggior parte dei Castelli che si possono visitare oggigiorno sono stati costruiti dai Califfi durante il periodo degli Omayyadi. Alcuni sono decorati con raffinati mosaici, affreschi, sculture in pietra, stucco e illustrazioni. Questi Castelli del Deserto rappresentano una testimonianza silenziosa e impressionante della ricca storia della Giordania. Si visitano in particolare tre dei Castelli del Deserto meglio conservati nei secoli: Qasr al-Kharaneh è il più grande e riccamente decorato Castello degli Omayyadi in Giordania, è una grande fortezza quadrata, circondata da mura con torri circolari su ogni lato. Si visita poi Qasr Amra, le cui pareti ed i soffitti interni sono ricoperti da vivaci affreschi e due delle sue stanze sono pavimentate con mosaici colorati. Ed infine visita a Qasr al-Azraq, il castello costruito in basalto nero.

Giovedì 23 Aprile: Amman – Jerash – Ajlun

Dopo colazione si parte verso Jerash, la Pompei dell’Est. Si entra attraverso la Porta Monumentale Sud e ci si ritrova dentro una città Romana. Si cammina nella Piazza Ovale circondata da colonne, si     visita il Teatro Romano e le Chiese Bizantine con la pavimentazione a mosaico. Si passeggia lungo la strada principale di Jerash chiamata Cardo e si passa il Ninfeo. Proverete l’acustica meravigliosa del teatro, palcoscenico del festival della musica di Jerash che si svolge ogni anno. Vedrete di persona come i Romani costruirono le colonne antisismiche della strada colonnata. In seguito si parte verso Ajloun, un castello Islamico militare usato dalle truppe islamiche di Saladino per proteggere la regione contro i crociati. Ritorno ad Amman. Cena e pernottamento in hotel ad Amman.

Venerdì 24 Aprile:  Amman –Madaba – Nebo – Strada dei Re – Kerak – Petra

Dopo colazione si parte verso Madaba, una delle chiese più spettacolari al mondo; la Chiesa di San Giorgio dove si trova il celebre pavimento decorato a Mosaico con la Mappa di Gerusalemme. Dopo si va al Monte Nebo, il luogo dove Mosè venne sepolto. Se siete fortunati e il cielo sarà limpido, si avrà la possibilità di avere una visuale straordinaria sulla Valle del Giordano, il Mar Morto e Gerico dall’altra sponda del fiume Giordano. Si continua verso la Strada dei Re per visitare Kerak, capitale del Regno biblico di Maob. Arroccata in cima ad una ripida collina, Kerak è una città a maggioranza Cristiana dominata dal castello crociato più grande e meglio conservato della regione. È un tipico esempio dell’architettura Crociata, con volte di pietra in stile Romanico, numerosi corridoi e forti porte. Dopo si prosegue verso Petra per la cena ed il pernottamento in hotel.

Sabato 25 Aprile: Petra (giornata intera di visita)

Dopo colazione si parte verso Petra. Non esiste una visita completa della Giordania, senza visitare la capitale dell’antico regno Nabateo, Petra. La città perduta di Petra, scavata interamente dall’uomo tra le montagne rosa e rosse, mette a dura prova l’immaginazione. Le ricchezze naturali delle montagne, si combinano con la        cultura e l’architettura dei Nabatei, i quali     scavarono i loro teatri, templi, facciate, tombe, monasteri, case e    strade nella roccia rosa. Non c’è quindi da stupirsi che l’UNESCO abbia inserito la città nella lista del     Patrimonio Mondiale. Si entra a Petra attraversando il Siq, una gola profonda e stretta, che porta al famoso monumento di Petra: al-Khazneh o il Tesoro. Potete riconoscerlo nella scena finale del film         “Indiana Jones e          l’ultima Crociata”. Ma il Tesoro è solo l’inizio: camminando e arrampicandovi vedrete centinaia di edifici scavati nella roccia con pareti multi colore ed erosi dal passare del tempo. Rientro in hotel per la cena e pernottamento.

Domenica 26 Aprile: Petra– Piccola Petra –Wadi Rum (02 h 4×4)

Dopo colazione si parte verso la Piccola Petra. A differenza di Petra, nella quale i Nabatei vivevano e seppellivano i propri morti, Piccola Petra fu pensata per ospitare le carovane, provenienti dall’Arabia e dall’Oriente, che andavano sino in Siria ed in Egitto. Per permettere loro una sosta dopo la traversata del Wadi Rum, i Nabatei scavarono prima delle piccole grotte nella roccia arenaria, arrivando poi a costruirne di grandiose per il numero di carovanieri che vi sostavano. Si prosegue poi verso il Wadi Rum, antico luogo di passaggio delle carovane che, cariche di merce preziosa, dalla penisola arabica si spostavano verso nord per raggiungere i porti del Mediterraneo. La sua bellezza è caratterizzata da montagne segnate dal tempo, da letti di antichi laghi oramai prosciugati e da altissime dune di colore rosso intenso. In questi luoghi un ricercatore italiano, il professor Borzatti, ha ritrovato dei reperti del più antico alfabeto che si conosca, il Tamudico, risalente a 6.000 anni fa. Numerose inoltre sono le incisioni e le pitture rupestri scolpite nelle rocce della famosa “Valle della Luna”. Escursione in Jeep 4×4 per 2 ore. Sistemazione al campo tendato, cena e pernottamento al campo tendato.

N.B. Raccomandiamo di avere una borsa a mano con tutto ciò che serve per la prima notte in modo da evitare di scaricare tutte le valige e lasciarle sul pullman.

Lunedì 27 Aprile:  Wadi Rum – Mar Morto – Amman

Dopo colazione si parte per il Mar Morto, il punto più basso della terra, con i suoi 423 mt sotto     il livello del mare. Giornata libera sul Mar Morto, che si trova sulla frontiera occidentale della Giordania. L’acqua salata è ricca di minerali, i fanghi e le sorgenti minerali termali, sono una cura naturale per il corpo e per lo spirito. Arrivo infine ad Amman, cena e pernottamento in hotel.

Martedì 28 Aprile: Amman – Bergamo- Pinerolo – Villar Perosa – Perosa

Prima colazione, tempo a disposizione e ultime visite della città con trasferimento in aeroporto. Partenza alle ore 21.00 con arrivo a Bergamo previsto alle 00.10. Ritiro bagagli e sistemazione in pullman per il viaggio di rientro.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE (minimo 30 partecipanti) € 1630,00

                 – Quota valida fino ad esaurimento dei posti disponibili-

DOPO TALE DATA LA QUOTA SARA’ SOGGETTA A RICONFERMA E POTREBBE SUBIRE VARIAZIONI DI PREZZO

TASSE AEROPORTUALI INCLUSE da riconfermare 21 gg prima della partenza

SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA                                     €  290,00   

Immagine correlata
Risultati immagini per wadi rum

La quota comprende:

– il trasferimento in pullman da Perosa, Villar Perosa, Pinerolo per Bergamo aeroporto a/r;

– il volo andata e ritorno in classe economica con 1 bagaglio a mano + 1 bagaglio in stiva per persona;

– tasse aeroportuali (da riconfermare 21 gg prima della partenza);    

– visto di entrata in Giordania;

– trasferimenti privati aeroporto/hotel/aeroporto con assistenza;

– i pernottamenti con sistemazione in camere doppie in hotel 4* (Wadi Rum: Campo tendato)/ trattamento di pensione completa dalla cena del primo giorno al pranzo dell’ultimo giorno;

– visite ed escursioni come da programma con guida ufficiale di lingua italiana e mezzo riservato con aria condizionata;

– Safari Jeep di 2 ore al Wadi Rum; 

– Entrata nei siti archeologici menzionati nel programma;

– assic. annullo e spese mediche fino a 50.000 euro a persona;

– Mance;

La quota non comprende:

– spese di carattere personale, le bevande, tutto quanto non indicato alla voce “la quota comprende”

E’ NECESSARIO PASSAPORTO CON VALIDITA’ RESIDUA DI ALMENO 6 MESI.

La verifica di scadenza del proprio documento d’identità è di esclusiva responsabilità del viaggiatore

LE PRENOTAZIONI SI ACCETTANO SINO AD ESAURIMENTO DEI POSTI DISPONIBILI.

ALLA PRENOTAZIONE ACCONTO DI € 500,00. SALDO ENTRO IL 21/03/2020

CONDIZIONI E PENALITA’ PER VIAGGI DI GRUPPO:

30% della quota di partecipazione sino a 30 gg di calendario lavorativi prima della partenza

50% della quota di partecipazione da 29 a 18 giorni di calendario lavorativi prima della partenza

70% della quota di partecipazione da 17 a 10 giorni di calendario lavorativi prima della partenza

100% della quota di partecipazione dopo tali termini.

La quota d’iscrizione, il visto, le polizze assicurative NON SONO MAI RIMBORSABILI.

Nessun rimborso per mancata presentazione alla partenza, per irregolarità o mancanza del passaporto o per interruzione del viaggio già iniziato