POLONIA DAL NORD AL SUD

DAL 01 AL 08 AGOSTO

Situata nel cuore dell’Europa, la Polonia è stata in passato un luogo di unione e di divisione tra l’Europa orientale e quella occidentale. Oggi, libera da interferenze straniere, la Polonia è il paese che si deve visitare se si vuole vedere come una nazione riesca a rialzarsi da terra e a reinventare se stessa. È uno stato dalle molte facce, dove la capitale e le antiche città medievali sono vezzeggiate da sofisticati cittadini spesso intriganti e dove i carri trainati da cavalli percorrono i vicoli cittadini in zone in cui il XXI secolo sembra non essere ancora arrivato.

Sabato 01: Partenza da Pinerolo per l’aeroporto di Torino Caselle (o Malpensa). Disbrigo delle formalità aeroportuali e imbarco con volo di linea per Danzica (previsto uno scalo).Arrivo a Danzica. Incontro con l’accompagnatore locale parlante italiano e trasferimento in albergo. Sistemazione nelle camere riservate. “La Solidarnosc” – visita del museo della “Solidarnosc” in Stocznia Gdanska (L’Acciaieria di Gdansk) e del monumento agli uccisi nel 1970. Cena e pernottamento a Danzica.

Domenica 02: Danzica

Prima colazione in albergo. Visita della città vecchia di Danzica, una delle città più ricche di Europa del XVII secolo. Nel programma: la cattedrale di Oliva con il concerto di organo (entrata), il Palazzo Municipale, il Mercato di Pesci, il Porto Vecchio, il Mercato Lungo, la chiesa di S. Maria (entrata), la Fontana di Nettuno, il Palazzo di Artus. Pranzo in un ristorante della città vecchia di Danzica. Viaggio da Danzica a Sopot, capitale del mare polacco. Tempo libero a Danzica. Cena e pernottamento a Danzica.

Lunedi 03: Danzica – Malbork – Torun – Varsavia

Prima colazione in albergo. Check-out dall’albergo di Danzica.Partenza per Malbork.Visita del Castello dell’Ordine Teutonico a Malbork, il più grande castello gotico dell’Europa medievale, Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. Partenza per Torun.Arrivo a Torun e pranzo in un ristorante. Visita di Torun – la medievale città vecchia fa parte del Patrimonio culturale dell’UNESCO. Meta obbligatoria durante la visita è la casa di Mikolaj Kopernik (Copernico), nato a Torun nel 1473. Visita della chiesa cattedrale (entrata), in costruzione dal 1250 al 1500, e della Torre Pendente, nelle mura della città vecchia, con una marcata pendenza in avanti. La visita termina in Piazza del Mercato con il Palazzo Municipale. Partenza per Varsavia.Arrivo a Varsavia e sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento a Varsavia.

Martedi 04: Varsavia

Prima colazione in albergo. Visita di Varsavia: il Parco Lazienkowski dove si trova il monumento a Chopin, il ghetto di Varsavia, il Monumento del Soldato Ignoto, Umschlagplatz – luogo di deportazione degli Ebrei di Varsavia ai campi di concentramento durante l’occupazione tedesca, il Palazzo di Cultura e Scienza, Via Krakowskie Przedmiescie, la città vecchia e la Cattedrale di San Giovanni (entrata), la Piazza del Mercato. La città vecchia di Varsavia, totalmente distrutta durante la seconda guerra mondiale e ricostruita con uno sforzo impressionante del popolo polacco negli anni dopo guerra, si trova in elenco del Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. Pranzo in un ristorante del centro storico di Varsavia. Visita del Castello di Varsavia (entrata). Tempo libero nella città antica di Varsavia. Cena e pernottamento a Varsavia.

Mercoledi 05: Varsavia – il Santuario della Madonna Nera a Czestochowa – Breslavia

Prima colazione in albergo. Check-out dall’albergo di Varsavia.Partenza per il Santuario della Madonna Nera a Czestochowa.Arrivo a Czestochowa e visita del monastero dei Padri Paolini dove si trova il miracoloso quadro della Vergine Maria di Czestochowa chiamata anche la Madonna Nera di Czestochowa – il più importante posto di pellegrinaggi in questa parte d’Europa. Pranzo in un ristorante a Czestochowa. Arrivo a Breslavia e sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento a Breslavia.

Giovedi 06: Breslavia – la miniera di sale a Wieliczka – Cracovia

Prima colazione in albergo. Check-out dall’albergo.Visita di Breslavia, capitale della Slesia: palazzo municipale, l’università, il complesso cattedrale di Ostrow Tumski, la bellissima Piazza del Mercato. A Breslavia, che è bagnata dall’Oder, si trovano tantissime isole e ponti. Per questo motivo Breslavia viene chiamata la Venezia polacca. Pranzo in un ristorante della città vecchia di Breslavia.Partenza per la miniera di sale a Wieliczka.

Visita alla miniera del sale di Wieliczka – una delle più antiche miniere di sale operanti al mondo, funzionante dall’età medioevale, famosa anche per una lunga tradizione turistica: il sito, molto salutare, è stato visitato nei secoli precedenti da Mikolaj Kopernik (Copernico), Johann Wolfgang von Goethe, Dmitrij Mendeleev, Boleslaw Prus, Ignacy Paderewski, Karol Wojtyla, etc. Nel 1978 la miniera di sale di Wieliczka entrò nella lista dell’UNESCO come Patrimonio dell’Umanità. La miniera di Wieliczka forma una città sotterranea, con la più grande cappella sotterranea al mondo (di s. Kinga), con laghi e tunnel.Arrivo a Cracovia. Sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento a Cracovia.

Venerdi 07: Cracovia – il museo Auschwitz-Birkenau – Cracovia

Prima colazione in albergo. Visita di Cracovia che è una delle più antiche e più belle città della Polonia. La collina di Wawel con il Castello di Wawel con il cortile rinascimentale, la cattedrale (entrata), l’architettura romanica, gotica, rinascimentale e barocca della Città Vecchia di Cracovia (Stare Miasto), il Collegium Maius – il più antico edificio dell’Università Jagiellonski, la più grande Piazza del Mercato in Europa (Rynek Glowny), la Torre del Municipio, il grande Mercato dei Tessuti (Sukiennice), la chiesa di Santa Maria – Mariacki (entrata) con l’altare ligneo di Vito Stoss, un breve tratto della cinta muraria vicino alla porta di San Floriano e alla Barbacana, la Dama con l’Ermellino (entrata – se disponibile). Passeggiate per le viuzze della città vecchia di Cracovia. Durante la visita: presentazione multimediale della storia dell’ambra – l’oro della Polonia. Nel 1978 l’UNESCO ha inserito la Città Vecchia di Cracovia nella sua prima lista dei siti Patrimonio dell’Umanità. Visita del quartiere di Kazimierz, ex-quartiere ebraico di Cracovia, il centro della vita religiosa e sociale della Cracovia ebraica fino alla deportazione di massa della comunità ebraica locale avvenuta durante l’occupazione nazista (secondo il tempo disponibile, visita di una o due sinagoghe più importanti).Pranzo in un ristorante a Cracovia. Partenza per il museo Auschwitz-Birkenau. Visita del territorio dell’ex campo di concentramento e di sterminio nazista ad Auschwitz-Birkenau, costruito dai tedeschi durante l’occupazione nazista della Polonia. In questo campo, durante la seconda guerra mondiale, i nazisti hanno ucciso più di un milione di persone di diverse nazionalità, in maggioranza ebrei. Oggi quel che resta di questo luogo è Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. Rientro a Cracovia. Cena e pernottamento a Cracovia.

Sabato 08: Cracovia – Pinerolo 

Prima colazione in albergo. Check-out dall’albergo di Cracovia. Continuazione della visita guidata di Cracovia. Visita del quartiere di Kazimierz, ex-quartiere ebraico di Cracovia, il centro della vita religiosa e sociale della Cracovia ebraica fino alla deportazione di massa della comunità ebraica locale avvenuta durante l’occupazione nazista.Pranzo. Pomeriggio. Tempo libero. Trasferimento all’aeroporto di Cracovia. Partenza per il volo di ritorno su Torino (previsto uno scalo). Trasferimento da Torino Caselle a Pinerolo dove si arriverà in tarda serata.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE  (minimo 25 persone)               € 1750,00

TASSE AEROPORTUALI                                                €  150,00

(da riconfermare 21 giorni prima della partenza)                                                        

 SUPPLEMENTO SINGOLA:                                                        €  350,00

La quota comprende:

  • Trasferimento in pullman per l’aeroporto di Torino (o Malpensa) e ritorno
  • Volo di linea in classe economica a/r incluso bagaglio in stiva
  • Alberghi previsti o similari: 2 notti al Radisson Blu Centrum ***** a Danzica, 2 notti al Polonia Palace **** a Varsavia, 1 notte al Diament **** a Breslavia, 2 notti all’Hilton Garden INN **** a Cracovia.
  • Pensione  completa durante tutto il viaggio, la pensione inizia con la cenae finisce con il pranzo. Ogni pranzo e cena a 3 portate. L’acqua naturale in caraffa e pane ai pasti inclusi.
  • Guida parlante italiano per tutte le visite e il tour come da programma, con le rispettive entrate quando obbligatorie:
  • Chiesa cattedrale di Cracovia, museo di Solidarnosc di Gdansk,chiesa Oliwa di Gdansk,chiesa Mariacki di Gdansk,castello Teutonico a Malbork, Torun, Varsavia con il Castello Reale, Breslavia, la miniera di sale a Wieliczka chiesa Mariacki di Cracovia,  il museo Auschwitz-Birkenau (entrata gratuita, obbligatorie le cuffie), 2 sinagoghe nel quartiere ebraico di Cracovia.
  • Servizio di trasporto di prima categoria a disposizione del gruppo secondo il programma (pullman GT).
  • Assicurazione spese mediche fino a € 5000
  • Accompagnatore d’agenzia

La quota non comprende:

  • Bevande alcooliche durante i pasti;
  • Tasse aeroportuali da riconfermare 21 giorni prima della partenza;
  • Mance e spese personali; facchinaggio;
  • Assicurazione annullo  € 50,00 da comunicare all’atto dell’iscrizione;
  • Tutto quanto non incluso ne ‘’la quota comprende”.

ALLA PRENOTAZIONE ACCONTO DI € 500,00. 1° OPZIONE 01/03/2020. SALDO ENTRO IL 01/07/2020.

CONDIZIONI E PENALITA’ PER VIAGGI DI GRUPPO

30% della quota di partecipazione sino a 60 gg di calendario prima della partenza

40% della quota di partecipazione da 59 a 30 giorni di calendario prima della partenza

50% della quota di partecipazione da 29 a 15 giorni di calendario prima della partenza

75% della quota di partecipazione da 14 fino a 10 giorni lavorativi (escluso comunque il sabato) prima della partenza

100% della quota di partecipazione dopo tali termini.

La quota d’iscrizione e polizze assicurative NON SONO MAI RIMBORSABILI. Nessun rimborso per mancata presentazione alla partenza, per irregolarità o mancanza della carta d’identità o per interruzione del viaggio già iniziato.

Beatrice Viaggi di Beatrice Osella- Piazza Roma 18 – 10064 Pinerolo TO-

Tel 0121.376.288 – Fax 0121.376.284 mail: info@beatriceviaggi.com